SANREMO 2017

Voglio dire anche io la mia su Sanremo 2017. Non ne sentivate il bisogno? In effetti, avete ragione anche voi.

Andiamo subito al dunque. Per il primo anno dopo parecchio tempo sono in linea con i tre che sono arrivati a giocarsi la vittoria finale. Avrei cambiato l’ordine ma va bene anche così, non si può avere tutto dalla vita.

Il mio podio ideale era quindi:

  1. Mannoia
  2. Meta
  3. Gabbani/Turci

Piccola aggiunta di denuncia sul risultato effettivo. Chi dice che ha vinto una canzoncina banale e leggera e paragona Gabbani a un Povia o a un Rovazzi non ha capito un cazzo del testo della canzone e non conosce minimamente la carriera e la qualità artistica del ragazzo in questione. Chiedere a Mina e Celentano che sono andati a scomodarlo per avere una canzone da lui per il nuovo album. Poi sono concorde del fatto che molti che l’hanno televotato non hanno capito loro stessi il testo e si dimenavano come scimmie su una musichetta allegra e orecchiabile, ma questa è un’altra storia ed evidenzia maggiormente il genio di Gabbani che è riuscito a farsi votare e apprezzare dalle stesse persone che stava schernendo. D’altronde “l’evoluzione inciampa”… Ah, visto che viene citata nella canzone vi consiglio la lettura de “La scimmia nuda” di Morris…

Chi sostiene che io sia “razzista” nei confronti dei talent vi smentisco, infatti la mia classifica proseguirebbe con:

5. Bravi (Che viene da X-factor e ha portato un pezzo scritto egregiamente dal figlio di Mogol)

6. Fabrizio Moro

7. Sergio Silvestre (Pur uscendo da Amici ma a essere valutata dev’essere la canzone e il cantante, non il suo percorso)

8. Samuel

9. D’Alessio (Pur non avendo simpatie per lui il suo pezzo era veramente bello)

10. Zarrillo/Masini

Menzione d’onore a Nesli e Alice Paba, ho un debole artistico per entrambi. E la seconda viene da una doppia esperienza ai talent. Amici e The Voice, giusto per confermare che pur avendo la puzza sotto il naso nei confronti degli “Amici di Maria” sono sempre felice di essere smentito.

Menzione di disonore per Bernabei che per il terzo Sanremo consecutivo porta in gara la canzone più brutta dell’intera Kermesse e la domanda é… perché ogni anno lo ammettono in gara?

Perché Sanremo è Sanremo…

GRATI DEL GRATIS VI GRATIFICO GRATUITAMENTE

Salve a tutti,
ho messi disponibili gratuitamente la mia raccolta di racconti umoristici “Scherzo con i santi perché i fanti hanno i sindacati” e una raccolta con tutto quello che la mia folle mente ha prodotto, nel bene e nel male. Per chi fosse interessato li può reperire a questi link…

http://adf.ly/1japEk

http://adf.ly/1jap69

Qualora abbiate del tempo e vogliate sarei ben felice li scaricaste, altrimenti am… quasi sconosciuti come prima 🙂

#KillTrump – Puntata 2

Siamo purtroppo ancora qui… Non c’è da stupirsi. Gli Usa sono si pieni di pazzi armati ma proprio quest’ultimi sono i peggio sostenitori di Trump…

La povertà – Pablo Neruda

Ahi, non vuoi,
ti spaventa
la povertà,
non vuoi
andare con scarpe rotte al mercato
e tornare col vecchio vestito.
Amore, non amiamo,
come vogliono i ricchi,
la miseria. Noi
la estirperemo come dente maligno
che finora ha morso il cuore dell’uomo.
Ma non voglio
che tu la tema.
Se per mia colpa arriva alla tua casa,
se la povertà scaccia
le tue scarpe dorate,
che non scacci il tuo sorriso che é il pane della mia vita
Se non puoi pagare l’affitto
esci al lavoro con passo orgoglioso,
e pensa, amore, che ti sto guardando
e uniti siamo la maggior ricchezza
che mai s’è riunita sulla terra.

#KillTrump – Puntata 1

Ogni giorno passato senza l’omicidio Trump è un giorno perso… e allora per consolarci, ogni giorno che passa con questa assenza proviamo a condividere un po’ di cultura e arte… sperando che ogni giorno sia l’ultimo di questa serie.

APRIMI FRATELLO – René Philombé

Ho bussato alla tua porta
ho bussato al tuo cuore
per avere un letto
per avere del fuoco
perché mai respingermi ?
Aprimi fratello !

Perché domandarmi
se sono dell’Africa
se sono dell’America
se sono dell’Asia
se sono dell’Europa ?
Aprimi fratello !

Perché domandarmi
quant’è lungo il mio naso
quant’è spessa la mia bocca
di che colore ho la pelle
che nome hanno i miei dèi ?
Aprimi fratello !

Io non sono nero
io non sono rosso
io non sono giallo
io non sono bianco
non sono altro che un uomo.
Aprimi fratello !

Aprimi la porta
aprimi il tuo cuore
perché sono un uomo
l’uomo di tutti i tempi
l’uomo di tutti i cieli
l’uomo che ti somiglia !

LI TROVI NEL WEB

Potrebbe essere il nome adatto a chi volesse tenere una rubrica periodica sulle peggio cose che si trovano in internet. Ma non è mia intenzione farlo per il tempo che richiede e perché è difficile resistere al brutale istinto di cavarsi gli occhi. Ah… Ma è un po’ che non ci si legge. Iniziamo allora con una barzelletta. La sapete già quella del cafone arricchito nazionalista e populista che voleva diventare presidente della più grande potenza mondiale? Ah… Avete ragione, non è una barzelletta. Purtroppo è successo.

Torniamo a “Li trovi nel Web”… Serve una premessa. Conoscete Bello Figo Swag? E’ uno pseudo rapper che prende in giro gli steriotipi che taluni italiani collegano agli immigrati. Ah… Cosa più importante. E’ di colore. Questo il vero punto cardine di questa rubrica. L’unica colpa che imputo é Bello Figo è quello di essere un pessimo rapper, tanto da far rivoltare Eminem nella tomba se solo non fosse ancora vivo e vegeto e tanto da lisciare i capelli a Caparezza. Anche il nome non scherza in quanto bruttezza, ma essendo volutamente una presa in giro ci si può sorvolare.  Andiamo al dunque. Codesto rapper il 4 febbraio dovrebbe esibirsi a Roma per un concerto. Dovrebbe. Perché la falange di estrema destra (non dico fascismo perché poi dovrei andare in bagno. Ecco ora l’ho detto. Mi devo assentare un attimo)…

 

… dicevo la falange di estrema destra si sta movimentando in tutta la sua umanità per impedire ciò avvenga. “Prende in giro gli italiani” l’accusa che gli viene fatta. In realtà la presa in giro è rivolta si agli italiani, ma solo a quelli che si riempiono la bocca dei peggio steriotipi che vanno dal vitto e alloggio gratuito (non a caso la sua canzone più nota ripete più volte “Non pago affitto) al voler possedere sessualmente le donne bianche. La pagina facebook AZIONE FRONTALE è la fondatrice del movimento anti Bello Figo e proprio su questa pagina si trovano le peggio cose. Un raduno di camerati nostalgici che purtroppo l’eccesso di democrazia palesata post 25 aprile non ci ha permesso di estirpare alle origini (lo so, è una frase crudele ma ahimè reale. Sarebbe come avere remore nei confronti degli assoldati ISIS. Vanno estirpati tutti per evitare il ripresentarsi più avanti. Che poi guarda caso pure l’ISIS è un movimento di estrema destra). Fatto sta che su questa pagina ho trovato alcuni commenti che definirei esilaranti se non fosse che paradossalmente pure questi essere vengono trattate come fossero normali e hanno diritto di voto. Mi sono limitato alla questione Bella Figo perchè è la più ilare e leggera. Nessun nome verrà nascosto. Sono post di una pagina pubblica e, cosa più importante, bisogna avvisare la gente delle persone con cui si ha a che fare. Mettete a letto i bambini.

Iniziamo subito con una carrellata di nobiltà. Si sa che i fascisti hanno questa dolcezza innata…

… ma no. Il problema non è il colore della sua pelle. E’ solo che manca di rispetto a noi italiani. Beh, che poi un fascista parli di “stirpe di animali” senza rivolgersi al suo albero genealogico fa sorridere.

Beh, ma non pensiate che sia una prerogativa dell’uomo fascistoide essere così umano. Eh no, fanciulle all’ascolto non temete. Anche qui c’è spazio per le quote rosa. Le pari opportunità sono un fondamento importante anche per la comunità barilla…

screenshot_2017-01-24-09-37-21

Uomini, difendete le vostre donne dall’invasione… Non ci sono più i cavalieri di una volta che fermavano quelli della pelle color ebano ai confini… Daniela, tranquilla. Il tuo cavaliere, basso e stempiato, ha avuto un contrattempo in piazzale Loreto. Non ti ha abbandonato di sua volontà… O forse si visto che l’ultima cosa che ha fatto prima di vedere il mondo a testa in giù è stato un tentativo di fuga dall’Italia?

Anche i barilla però hanno alcuni contrasti interni. Ci sono più correnti contrastanti che nel PD. Perchè per una donna che viene rispettata e difesa dall’invasore ce ne è una che viene calpestata…

screenshot_2017-01-24-09-38-36-1

Biagio, Biagio, Biagio… A parte l’ossimoro nella frase… Se nessuno se l’è scopata come può essere troia? Ma davvero? E la povera Daniela che punta su cavalieri del tuo calibro? Ah… Che fallimento…

Beh… Certo. Debora se l’era cercata. Dai… Questo post è davvero troppo…

Screenshot_2017-01-24-09-38-14-1.png

Oh… Finalmente una verità. L’IRONIA NON FA PER NOI. Infatti l’ironia richiede un’intelligenza e una cultura sufficiente a coglierla. Cosa che quindi non fa decisamente per voi.

C’è anche il figo da Bar, quello che fa vanto del suo presunto stato d’arresto. Che lo porta a medaglia…Screenshot_2017-01-24-09-40-51-1.png

…sarà il classico ratto fascista? Quella che in gruppo minaccia e mena e preso da solo scappa? Beh… Però lui è agli arresti e se ne vanta… Un grande uomo, vigoroso.

Beh, ma in ogni gruppo che si rispetti c’è anche lo stratega…

Screenshot_2017-01-24-09-41-50-2.png

…quello che ordisce un diabolico piano dando però per scontato che l’intera popolazione mondiale abbia la sua stessa capacità di capire l’ironia. Davvero, un bel piano. Apprezzo l’impegno… Ritenta sarai più fortunato.

Direi che possiamo concludere così. Faccio un appello. Se amate il RAP vi sconsiglio l’ascolto di Bella Figo. Se l’odiate, (non vi approvo, nessuna forma d’arte andrebbe odiata. Al limite può non essere apprezzata ma l’odio è un concetto che stride con quello di arte) beh, potete ascoltare Bella Figo e dare maggior motivazione al vostro odio. Se invece vi piace vedere rifiuti umani schiumare di rabbia davanti a uno che gli canta in faccia che “non paga affitto” e che si diverte “con le sue donne” mettete Bella Figo a tutto volume.

Ah… Un ultimo messaggio ai camerati. Fabio ci tiene vi riuniate per una spedizione punitiva. Io vi consiglio una fusione Dragonball Style. Almeno da riuscire ad arrivare a un neurone.

screenshot_2017-01-24-09-39-36-1

Buona giornata a tutti!!!!

IL GIORNO DI NATALE – Marco Masini

Anche se non mi conosci
e la mia lingua non capisci
oggi voglio scriverti, perché
questo vecchio mondo è guasto
e anche se non ti ho mai visto
io mi sento troppo uguale a te,
anche se siamo monete di valore
svalutate da una misera realtà,
siamo petali caduti in questa vita
dallo stesso fiore…
Se ogni tanto ti perdoni
e credi in altre religioni
o non hai trovato ancora Dio,
eppure lo bestemmi,
a volte con ferocia,
perché hai perso la fiducia,
ma il tuo sangue brucia come il mio,
anche se ti hanno convinto che l’amore
è la più bugiarda delle verità,
se sei ancora prigioniero di un errore
che ti ha fatto male…

Buon Natale,
sconosciuto fratello lontano,
ti auguro buon Natale
dal mio piccolo cielo italiano,
non odiare
chi ti vuole rubare il futuro,
rendi il bene per il male,
buon Natale!

Anche se la guerra è in onda
e tutto il mondo si circonda
di frontiere senza libertà,
anche se ai poveri
non restano che fame e trucchi,
avanzi dei paesi ricchi,
briciole di generosità,
un messaggio arriva ancora dalla gente
che ogni giorno aiuta chi non ce la fa,
per la vita che rinasce in una stalla
e un cuore universale…

Buon Natale, [Buon Natale!]
disarmato fratello lontano,
ti auguro buon Natale [Buon Natale!]
e la luce di un campo di grano,
non farlo, non buttare
questo sogno a portata di mano
e, anche se spegni o cambierai canale,
buon Natale!

Anche senza un lavoro e senza dignità,
anche se sei imbottito di felicità,
se in questa notte, come per regalo,
ti ritrovi solo, dentro a un letto di ospedale,
buon Natale! [Buon Natale!]

A un secolo che muore,
buon Natale! [Buon Natale!]

Fratello non mollare mai, [Fratello non mollare mai,]
ma rincorri anche tu quella stella, [ma rincorri anche tu quella stella!]
la vita è una grande mamma che ti culla,
col suo alito immortale
e un oceano d’amore.

Anche senza l’albero
e i pacchetti da scartare,
anche senza tutta
questa festa artificiale,
fosse, come gli altri giorni,
il giorno più banale…

Buon Natale!


christmas_bckgr_012

Ho lasciato per il giorno di Natale questa bellissima canzone di Masini. Un testo davvero, davvero toccante. Anche se non mi conosci, approfitta di questa promo natalizia che ti permette di scaricare il mio romanzo gratuitamente. Siate più buoni, è Natale… Fatemi questo gratuito ma non meno caloroso dono. Dai… CLICCA QUI